eCall‎ > ‎

GST-Rescue

Il progetto GST-Rescue è in corso di sviluppo, iniziato il primo Marzo 2004 sarà terminato il 28 Febbraio 2007. Lo scopo di questo progetto è quello di equipaggiare tutti i futuri veicoli di sistemi di comunicazione ed interazione per accedere a servizi di emergenza, efficienza e comfort ovunque fruibili durante la guida in tutta Europa.
Il maggiore obiettivo è quello di costruire, sulla base dei risultati di E-MERGE, la catena completa dell'emergenza.

I siti di studio e sperimentazione in Europa sono i seguenti

  • Italia: Torino, Centro Ricerche Fiat;
  • UK: Sussex, Sussex Police;
  • Germany: Rüsselsheim, Ford.

Le attività di ogni sito test sono differenti e servono per integrare i risultati e l'equipaggiamento sviluppato per l'E-MERGE, con ulteriori sistemi di comunicazione, in particolare viene riportato quanto viene sperimentato nei differenti siti test:

 ItaliaTestare le chiamate di emergenza dai veicoli (IVS) ai PSAP di 1° livello sulla base della piattaforma sviluppata da E-MERGE.
Specifiche, sviluppo e test del trasferimento dati delle chiamate dal PSAP di 1° livello al PSAP di 2° livello.
Sviluppo di prototipi sulla base dei codici di risorsa da GST Rescue ed altri sistemi aperti e test del trasferimento dati dal PSAP 2° livello e i veicoli di emergenza (EV).
Specifiche, sviluppo e test di protocolli per il trasferimento dei dati dall'ambulanza all'ospedale utilizzando GST Rescue ed altri sistemi aperti.
 UKTestare le chiamate di emergenza dai veicoli (IVS) ai PSAP di 1° livello sulla base della piattaforma sviluppata da E-MERGE.
Specifiche, sviluppo e test del trasferimento dati delle chiamate dal PSAP di 1° livello al PSAP di 2° livello.
Sviluppo di prototipi sulla base dei codici di risorsa da GST Rescue ed altri sistemi aperti e test del trasferimento dati dal PSAP 2° livello e i veicoli di emergenza (EV).
Specifiche, sviluppo e test sulla reportistica a distanza per l'identità di criminali.
 Germania Specifiche, sviluppo e test di sistemi esperti per le chiamate di emergenza dai veicoli (IVS) per l'inizializzazione delle chiamate d'emergenza.
Testare le chiamate di emergenza dai veicoli (IVS) ai PSAP di 1° livello sulla base della piattaforma sviluppata da E-MERGE.
ai PSAP di 1° livello sulla base della piattaforma sviluppata da E-MERGE
Specifiche, sviluppo e test del trasferimento dati delle chiamate dal PSAP di 1° livello al PSAP di 2° livello.
Sviluppo di prototipi sulla base dei codici di risorsa da GST Rescue ed altri sistemi aperti e test del trasferimento dati dal PSAP 2° livello e i veicoli di emergenza (EV).
Sviluppo di prototipi per i veicoli d'emergenza  basati sui codici di risorsa del GST Rescue e sistemi aperti per testare il "corridoio blu".
Specifiche, sviluppo e test per la navigazione assistita dei veicoli d'emergenza sulla scena dell'incidente.

In particolare devono essere ben sviluppati tutti i passaggi di informazione dal veicolo (IVS) alla centrale del 112, alla centrale di secondo livello (Polizia, Carabinieri, Soccorso tecnico o sanitario) e da queste direttamente ai veicoli di emergenza che trasportano gli equipaggi sul luogo dell'evento.
Particolarmente interessante la modalità di trasferimento dei dati in "data streaming" e le seguenti applicazioni supplementari:

  • Guida assistita
    Oltre che ricevere i dati della località di intervento e sull'accaduto, il veicolo d'emergenza (EV) riceve anche informazioni in tempo reale sul miglior percorso da seguire, tenendo conto di ingorghi, interruzioni e quant'altro.
  • Onda Blu
    Attraverso il sistema di comunicazione da veicolo a veicolo, il veicolo d'emergenza attiva un'onda blu per indicare agli automobilisti che è in emergenza e che chiede strada.
  • Coni virtuali
    Il cono virtuale viene attivato una volta arrivati sul posto dell'incidente per segnalare agli automobilisti in arrivo il pericolo imminente (es: veicoli in carreggiata o traffico bloccato).
  • Data Streaming a valore aggiuto
    Il veicolo d'emergenza richiede di trasmettere o ricevere dati da o per una centrale operativa del 112 (o PSAP di secondo livello), o un'altro sistema d'emergenza o una terza parte (es: elettrocardiogramma o impronte digitali).

L'elevata importanza, a fronte di una così imponente opera di studio e implementazione di questi sistemi salvavita a bordo non solo dei veicoli, rende importante l'avvio delle centrali operative uniche d'emergenza 112, su basi tecnologiche comuni con le centrali di secondo livello e con i veicoli di soccorso.

Comments