Pubblicizzare il 112

Informare i cittadini sull'esistenza del Numero Unico di Emergenza Europeo 112 è un obbligo comunitario:

Art. 26 della Direttiva 2002/22/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio,
quarto capoverso:

Gli Stati membri provvedono affinché i cittadini siano adeguatamente informati in merito all'esistenza e all'uso del numero di emergenza unico europeo «112».
 
L'informazione circa l'esistenza e il funzionamento del Numero Unico di Emergenza Europeo 112 è un diritto dei Cittadini Europei e un dovere da parte delle istituzioni di ogni paese membro.
Come già affermato tante volte, i numeri in Italia attivi per i servizi di emergenza, non corrispondono in alcun caso ai numeri di emergenza all'estero, ad esempio componendo il 118 nel Regno Unito, in Francia o Germania, rispondono i servizi di informazione degli elenchi abbonati e di servizi di informazione o a sovrapprezzo.§

Il 113 non esiste in quasi nessun paese, così come anche il 115.

Per far capire l'importanza di pubblicizzare in Italia l'utilizzo del 112, almeno per i milioni di turisti che si recano all'estero ogni anno in vacanza o per i tanti lavoratori che devono spesso spostarsi all'estero, segnaliamo una serie di iniziative realizzate in Europa (o negli USA per il 911 corrispondente).


Film e Telefilm

In molti film o telefilm americani viene chiaramente pubblicizzato il numero di emergenza 911, con inquadrature esplicite che educano i cittadini a comporre il 911 in caso di emergenza. Di seguito 2 scene tratte da film Americani.
 

Sarebbe auspicabile l'utilizzo del numero 112 in tutti i film realizzati nel vecchio continente, europeo e un messaggio in sovra-impressione per i film USA, atto a indicare che il numero d'emergenza corretto in Europa è il 112.

In Finlandia e Lituania sono stati realizzati spot televisivi appositi per pubblicizzare il 112 Europeo in televisione.


Elenchi Telefonici e siti degli operatori di telefonia

Gli elenchi telefonici distribuiti in Italia non recano alcuna indicazione che il 112 è il numero d'emergenza Europeo (spesso l'unico contattabile in caso di necessità anche in Italia). Nonostante la nostra lettera nel 2005, nulla è cambiato.
Ma ecco due esempi di elenchi telefonici di altri paesi Europei:

Nei siti internet dei principali operatori di telefonia italiani, non v'è alcuna indicazione circa il numero unico d'emergenza Europeo (anche in aggiunta all'attuale indicazione di corrispondenza del 112 alle c.o. dei "Carabinieri").
Inserirlo almeno nelle pagine dedicate alle informazioni relative al roaming internazionale sarebbe il minimo auspicabile.

In Italia il Numero Unico di Emergenza Europeo è pubblicizzato solo sul sito dei Carabinieri e del Ministero degli Interni (NUE 112).

Cabine telefoniche

Altro esempio è quello delle indicazioni sulle cabine telefoniche, dove in Italia sono indicati i diversi numeri di emergenza contattabili, ma non viene indicato che il numero 112 è il numero d'emergenza unico Europeo, come invece avviene in altri stati Europei.
Ecco due esempi:
 

Francia
  


 

Belgio



  
    


Indicazioni di emergenza


Altro caso è quello relativo alle indicazioni che vengono apposte nei luoghi ove si radunano molte persone o lungo strade molto trafficate, ecco gli esempi che si possono incontrare in altri paesi d'Europa, proprio in paesi che hanno ancora attivi anche i vecchi numeri di emergenza.


Indicazioni sui mezzi di soccorso

La normativa Italiana ed Europea è chiara, il 112 è il numero di emergenza unico, già attivo in tutti i paesi dell'unione, va pertanto pubblicizzato sui mezzi di soccorso e di polizia.  Ecco alcuni esempi di automezzi che recano l'indicazione 112:



Defibrillazione Precoce

Nei posti pubblici le installazioni di defibrillatori


Trasporti

Trenitalia, fra i primi in Europa, ha deciso di pubblicizzare il 112 su tutti i biglietti ferroviari:

Biglietti cartacei

Biglietti elettronici

Il problema è tutto Italiano, si ha il timore di informare i cittadini dell'esistenza del Numero di Emergenza Unico Europeo 112, perchè si dice che si teme un incremento delle  chiamate di emergenza alle Centrali Operative dei Carabinieri, ma non si dice nulla di tutte quelle chiamate che già oggi proprio i Carabinieri devono gestire in quanto afferenti al numero 112, spesso provenienti da cittadini stranieri con problemi di lingua e di capacità di spiegare la loro posizione. Ma soprattutto non si dice nulla di quei cittadini Italiani che trovandosi all'estero ed essendo in situazioni di pericolo, sono costretti a cercare il numero da chiamare perchè non informati dell'esistenza del 112.
Ancora oggi, seppur le reti degli operatori mobili italiani siano tra le migliori d'Europa, esistono zone di copertura parziale, spesso si legge sul proprio telefonino il messaggio di servizio "Solo Emergenze", in questi casi si può solo comporre il 112 e ciò può salvarci la vita! 

Chi volesse contribuire in qualsiasi modo alla pubblicizzazione del Numero Unico Europeo d'Emergenza 112, è pregato di contattarci.